ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Le Pen riesce a candidarsi: ora in quattro sono in lizza per il ballottaggio francese

Lettura in corso:

Le Pen riesce a candidarsi: ora in quattro sono in lizza per il ballottaggio francese

Dimensioni di testo Aa Aa

Jean-Marie Le Pen è riuscito a formalizzare la propria candidatura alle presidenziali francesi. Il leader del Fronte Nazionale diventa così il quarto incomodo nella corsa al ballottaggio. “Ho consegnato nelle mani dei rappresentanti del Consiglio costituzionale 535 firme”, ha detto trionfalmente Le Pen.

Le difficoltà incontrate dal leader dell’estrema destra nel raccogliere gli appoggi necessari a presentarsi, nonostante nel 2002 sia arrivato al secondo turno con milioni di voti, ha attirato numerose critiche contro le regole elettorali. Secondo la legge francese solo i politici eletti, come sindaci e deputati, possono firmare per una candidatura all’Eliseo.

Spinto da un sondaggio secondo il quale la maggioranza dei francesi avrebbe considerato anti-democratica l’esclusione di Le Pen, il candidato conservatore Nicolas Sarkozy si era detto pronto a battersi in favore dell’avversario.

Sarkozy, che ha annunciato che a fine mese lascerà il posto da ministro dell’interno per dedicarsi interamente alla campagna, è accreditato del 27-28% delle intenzioni di voto, uno/due punti in più della socialista Ségolène Royal. Seguono il centrista François Bayrou, al 21-22%, e Le Pen con il 14%.

Solo i due candidati che il 22 aprile arriveranno in testa al primo turno passeranno al ballottaggio.