ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'Opec non aumenterà la produzione di petrolio, il cartelle prevede la diminuzione della domanda

Lettura in corso:

L'Opec non aumenterà la produzione di petrolio, il cartelle prevede la diminuzione della domanda

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Opec non aprirà ulteriormente i rubinetti del petrolio. La decisione è stata presa nel corso del primo incontro annuale del cartello fra i paesi produttori.

La preoccupazione – hanno detto i delegati riuniti a Vienna – è che la domanda di oro nero, nei prossimi mesi, possa diminuire. “Non penso che dovremo aumentare l’estrazione nel corso dell’anno, – ha detto il ministro nigeriano per il petrolio Edmund Daukoru – soprattutto alla luce dei prezzi e al livello delle riserve”.

Secondo l’Opec la crescita mondiale nel 2007, sarà leggermente inferiore a quella del 2006 anche a causa dei più alti tassi di interesse. In ogni caso il cartello terrà d’occhio la situazione, pronto a iintervenire per sostenere la crescita mondiale. Per il 2007 la domanda di oro nero sarà di 86 milioni di barili al giorno, in crescita dell’1,8% rispetto all’anno scorso. La fornitura Opec, nel cui conto da quest’anno vanno inclusi anche Angola e Iraq è di 30,2 milioni di barili al giorno, è in calo del 3,8%. In questa situazione, sottolineano comunque gli analisti, non dovrebbero esserci violenti impatti sul prezzo dei carburanti al distributore. Una buona notizia soprattutto in vista del prossimo ponte di Pasqua.