ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Al Qaida, la mente dell'11 settembre confessa anche altri attentati, lo dice il Pentagono

Lettura in corso:

Al Qaida, la mente dell'11 settembre confessa anche altri attentati, lo dice il Pentagono

Dimensioni di testo Aa Aa

Avrebbe confessato anche di essere l’esecutore materiale della decapitazione di Daniel Pearl. Il giornalista del Wall Street Journal rapito e ucciso in Pakistan nel gennaio del 2002. Khalid Sheikh Mohammed, lo stratega di al Qaida dell’11 settembre, avrebbe ammesso anche di essere il responsabile di numerosi attacchi. La strage di Bali, con l’attentato in un night club.
E ancora, suo sarebbe il progetto di assassinare Papa Giovanni Paolo II e gli ex presidenti americani Jimmy Carter e Bill Clinton.

Fonte delle informazioni è il ministero americano della Difesa, che ha reso pubblico il verbale dell’udienza, svoltasi a porte chiuse e senza la presenza di testimoni lo scorso fine settimana, in cui per la prima volta è processato quello che si ritiene essere uno dei più stretti collaboratori di Bin Laden.