ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Marocco, nove arresti nell'inchiesta sull'esplosione a Casablanca

Lettura in corso:

Marocco, nove arresti nell'inchiesta sull'esplosione a Casablanca

Dimensioni di testo Aa Aa

Nove arresti a Casablanca, nel quadro dell’inchiesta sull’esplosione di domenica sera in un cyber café della città. La polizia del Marocco ha effettuato un blitz nel quartiere dove abitava Abdelfattah Raydi, il kamikaze che si è fatto saltare in aria dopo essere stato sorpreso a consultare siti Internet della propaganda jihadista.

Almeno sette dei nove fermati erano in libertà grazie ad un provvedimento di indulto accordato dal re Mohammed VI. Gli inquirenti li ritengono implicati nella preparazione di attentati terroristici. L’operazione, iniziata nella serata di martedì, è proseguita nel corso della notte, con perquisizioni in un raggio di quattro chilometri dal luogo dell’esplosione. La polizia è convinta che i due aspiranti kamikaze non volessero colpire il cyber cafè, ma stessero cercando in rete i loro veri bersagli.