ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Cina pronta a costruire il superjumbo dal 2020

Lettura in corso:

La Cina pronta a costruire il superjumbo dal 2020

Dimensioni di testo Aa Aa

Entro il 2020 la Cina potrà fare concorrenza sia a Boeing che all’Airbus. E’ questo l’obiettivo del governo di Pechino. Secondo un progetto, il cui costo è intorno ad almeno una decina di miliardi di euro, a partire dal 2010 dovrebbe essere pronto il design del futuro aereo made in China a grande capacità. Il tutto, ovviamente, si basa sulla crescita esponenziale del traffico.

Per il momento il mercato dell’aviazione in Cina è dominato al 60% dagli americani della Boeing, segue con quota del 30% gli europei di Airbus. Per gli altri costruttori non restano che le briciole.

In attesa di essere competitivi sulle rotte a lungo raggio, i fabbricanti cinesi di areoplani si devono accontentare di un velivolo in grado di trasportare solo un centinaio di passeggeri. Il primo volo test è previsto per la primavera del 2008: le prime consegne nel 2009 per un velivolo 100% cinese che verrà impiegato sulle linee interne.

La crescita del traffico aereoportuale nel paese della Grande Muraglia è una realtà consolidata: a Pechino nel 2006 si è registrato un aumento del 18% rispetto all’anno precedente con oltre 48 milioni di passeggeri. Sul fronte della collaborazione tecnologica, indispensabile per raggiungere un livello appena soddisfacente, tutto è pronto per l’asseemblaggio del primo A 320 fuori dei confini europei