ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gran Bretagna. Blair lancia un drastico piano di tagli alle emissioni inquinanti

Lettura in corso:

Gran Bretagna. Blair lancia un drastico piano di tagli alle emissioni inquinanti

Dimensioni di testo Aa Aa

La Gran Bretagna vuole dare l’esempio nella lotta al riscaldamento climatico. Il governo Blair ha messo a punto un ambizioso piano per limitare drasticamente il rilascio nell’atmosfera delle emissioni inquinanti. Il piano, verrà sottoposto al Parlamento nei primi mesi del 2008. “E’ la prima volta che un paese si dota di un impianto legislativo cosi avanzato in tema di protezione ambientale” ha spiegato Blair che ha presentato il “Climate bill” assieme al suo probabile successore Gordon Brown e al ministro dell’ambiente David Milleband.

L’obiettivo del piano è tagliare del 60% entro il 2050 le emissioni di anidride carbonica. L’accordo raggiunto una settimana fa a Bruxelles dai capi di stato e di governo dell’Unione aveva sancito un primo significativo cambio di marcia con l’obiettivo di un taglio del 20% delle emissioni di gas ad effetto serra entro il 2020.

L’allarme climatico e le scelte di politica ambientale sono ormai stabilmente presenti nel dibattito che anima questi mesi di pre-campagna elettorale in Gran Bretagna. “Gli obiettivi fissati sono importanti ma non bastano, occore andare piu in la” ha spiegato il parlamentare liberal democratico Chris Huhne. Gli ecologisti chiedono invece obiettivi a scadenza piu ravvicinata con tagli programmati del 3% all’anno.