ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Marocco: proseguono indagini attentato suicida

Lettura in corso:

Marocco: proseguono indagini attentato suicida

Dimensioni di testo Aa Aa

Continuano le indagini per fare luce sull’attentato suicida avvenuto ieri sera in un internet caffè di Casablanca in Marocco. Nell’incidente ha perso la vita l’attentatore e tre persone sono rimaste ferite. All’origine dei fatti ci sarebbe una lite scoppiata tra due uomini che volevano accedere a siti di propaganda jihadista e il proprietario del locale, che glielo avrebbe impedito. La bomba che uno di loro indossava sarebbe esplosa durante la colluttazione. Il secondo avventore, datosi alla fuga, è stato poi arrestato.

L’esplosione si è verificata nello stesso quartiere dove risiedevano i 13 kamikaze autori degli attentati che nel 2003 a Casablanca uccisero 45 persone. Uno dei responsabili, un marocchino di 38 anni appartenente al Gruppo Islamico di Combattimento, è stato arrestato.

Il Marocco è in stato di allerta, anche dopo una serie di attentati avvenuti lo scorso mese in Algeria. Restano da chiarire possibili legami con Al Quaeda.