ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Spagna ricorda gli attentati dell'11 marzo 2004

Lettura in corso:

La Spagna ricorda gli attentati dell'11 marzo 2004

Dimensioni di testo Aa Aa

11 marzo 2004. Per la Spagna è il giorno del ricordo. Oggi a Madrid le massime autorità dello Stato hanno inaugurato il memoriale dedicato alle 192 vittime dell’attacco terrorista costruito nello spiazzo antistante la stazione ferroviaria di Atocha. Si tratta di una costruzione cilindrica sovrastata da una cupola trasparente in cristallo e Efte su cui sono riportati i nomi delle vittime e i messaggi a queste dedicati. Il re Juan Carlos ha deposto ai piedi della costruzione una corona di fiori.

Alla cerimonia ha preso parte anche il premier Zapatero. La folla commossa ha osservato cinque minuti di silenzio e si sono visti anche cartelli con accuse rivolte al premier di allora Aznar e al suo ministro degli interni Acebes che in modo avventato attribuirono la responsabilità degli attentati all’Eta. Una mossa che molti considerarono un depistaggio e che costo’ al Partito Popolare le elezioni.

Nelle scorse settimane a Madrid si è aperto il processo contro la cellula islamica ritenuta responsabile degli attacchi. Gli imputati nonostante le innumerevoli prove raccolte dagli inquirenti hanno tutti negato il proprio coinvolgimento in quelli che sono stati gli attentati piu gravi che mai abbiano colpito la Spagna.