ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'Europa è unita contro il cambiamento climatico

Lettura in corso:

L'Europa è unita contro il cambiamento climatico

Dimensioni di testo Aa Aa

A Bruxelles, nel primo vertice a 27, i capi di stato e di governo europei hanno trovato un’intesa per ridurre i gas responsabili dell’effetto serra. Entro il 2020 le emissioni di anidride carbonica prodotte nell’Unione dovranno essere ridotte del 20 per cento rispetto ai livelli del 1990.

Con questo accordo l’Unione vuole dare l’esempio alle altre potenze industrializzate come Stati Uniti, Cina e India, come ha sottolineato il cancelliere tedesco Angela Merkel al termine della prima giornata del summit : “L’Europa ha un ruolo da pioniere – ha dichiarato il premier tedesco, presidente di turno dell’Unione. – Tutti gli stati membri sono d’accordo perché l’Unione europea abbia questo ruolo. Gli stati membri vogliono impegnarsi. Vogliamo convincere i nostri partner al di là dell’Europa a perseguire obiettivi altrettanto ambiziosi”

Per lottare contro il surriscaldamento climatico, l’Unione punta sulle energie rinnovabili. La presidenza tedesca vuole un accordo vincolante perché il 20 per cento dell’energia consumata sia prodotta da fonti verdi entro il 2020. Oggi i leader dovranno discutere di come dividere il mix energetico tra le varie fonti. La Francia chiede che il nucleare sia riconosciuto come energia poco inquinante, perché produce poche emissioni di anidride carbonica.