ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bush in Brasile accolto dalle proteste anti-Usa

Lettura in corso:

Bush in Brasile accolto dalle proteste anti-Usa

Dimensioni di testo Aa Aa

Parte dal Brasile e dalla “diplomazia dell’etanolo” la tournée di George Bush in America Latina. Il presidente statunitense è arrivato ieri sera a San Paolo, dove intende concludere un accordo con il capo di Stato Lula sul biocarburante che il Brasile estrae dalla canna da zucchero e che permetterebbe a Bush di affrancarsi dalla dipendenza dal petrolio che importa dal Venezuela.

Ma il venezuelano Chavez non sembra essere l’unico nemico dichiarato dell’inquilino della Casa Bianca, in terra latina. Oltre 6 mila brasiliani hanno sfilato a San Paolo per protestare contro Bush, contro la guerra in Iraq e anche contro l’accordo sull’etanolo.

Il corteo è degenerato poi in scontri con le forze dell’ordine. Per oggi i partiti di sinistra contano di radunare 50 mila manifestanti. A sorvegliarli, ci saranno oltre 4 mila agenti.