ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

UK. Giro di vite contro gli immigrati clandestini: sono ladri di benessere dice il ministro Reid

Lettura in corso:

UK. Giro di vite contro gli immigrati clandestini: sono ladri di benessere dice il ministro Reid

Dimensioni di testo Aa Aa

Il governo laburista britannico a muso duro contro l’immigrazione clandestina. Il ministro dell’interno John Reid ha presentato una serie di misure che, secondo il responsabile dello Home office, renderanno la vita più difficile a chi entra illegalmente in Gran Bretagna, impedendogli di avere una casa, un lavoro, un’assistenza sanitaria.

“Il nostro piano – ha detto Reid – destinerà più soldi e più personale al controllo delle frontiere. E ci sarà la carta d’indentità per gli stranieri entro il 2008”.

Tutti i cittadini dovranno avere una carta d’identità a partire dal 2009. Per gli stranieri, invece, questo obbligo sarà anticipato di un anno.

Il ministro ha definito i clandestini dei ladri che rubano i benefici di cui godono i britannici. La dottrina Reid prevede, ad esempio, che, prima di prestare soccorso, un ospedale debba sincerarsi che il malato abbia diritto alla cura. Verrà multato anche chi dà alloggio o lavoro a un immigrato illegale.

Secondo le organizzazioni non governative che si occupano di migranti, sbarrare l’accesso ai diritti e ai servizi non è né realistico né umano.