ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Oggi a Mosca i funerali di Safronov. Per i colleghi la morte legata a una sua inchiesta giornalistica

Lettura in corso:

Oggi a Mosca i funerali di Safronov. Per i colleghi la morte legata a una sua inchiesta giornalistica

Dimensioni di testo Aa Aa

Si sono svolti a Mosca i funerali di Ivan Safronov, il giornalista russo morto in circostanze misteriose venerdì scorso. La procura moscovita ha aperto un’inchiesta per istigazione al suicidio. I conoscenti hanno però escluso fin da subito l’ipotesi che lo specialista in questioni di difesa dell’autorevole quotidiano moscovita Kommersant avesse qualche motivo personale per togliersi la vita.

Eppure chi gli ha parlato poche ore prima del decesso lo ha trovato stranamente preoccupato. Oleg Panfilov, direttore del Centro russo per il giornalismo in situazioni estreme, parla chiaramente di omicidio:

“Le circostanze della morte aumentano i nostri sospetti sul fatto che questo assassinio sia connesso con la sua attività professionale”.

Safronov stava indagando su una presunta trangolazione con la Bielorussia per vendere segretamente armamenti russi alla Siria e all’Iran.

Il giornalista avrebbe confidato di essere stato minacciato di finire in tribunale se avesse pubblicato l’articolo, senza però dire da dove provenisse l’intimidazione.