ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Stati Uniti e Corea del Nord lavorano al disgelo in un incontro a New York

Lettura in corso:

Stati Uniti e Corea del Nord lavorano al disgelo in un incontro a New York

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ l’occasione del disgelo tra Corea del Nord e Stati Uniti, tre settimane dopo l’accordo che apre la strada allo smantellamento dei programmi nucleari di Pyongyang. Il primo round di trattative, iniziate ieri a New York, sono affidate a due veterani dei negoziati: l’assistente segretario di stato americano Chris Hill e il vice ministro degli esteri nordcoreano Kim Kue gwan.

In cambio di forniture energetiche, Pyongyang si impegna a chiudere le centrali nucleari che più preoccupano Washington. Un processo a tappe, come spiega il capo dell’Agenzia Atomica dell’Onu, Mohammed El Baradei.

“L’accordo di Pechino prevede che la prima fase sia completata entro sessanta giorni: questo significa che in un tempo relativamente breve, vale a dire nelle prossime settimane, bisognerà a trovare un’intesa gradita a tutte le parti”.

Il cammino verso la normalizzazione dei rapporti diplomatici – avverte Washington – potrebbe prendere diversi anni. E passa attraverso la cancellazione di Pyongyang dall’elenco dei paesi che sostengono il terrorismo.

A questo proposito, Chris Hill tenta di convincere i nordcoreani a rivelare tutti i programmi nucleari, compresi quelli sull’arricchimento dell’uranio.