ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'Estonia resta fedele al premier Andrus Ansip

Lettura in corso:

L'Estonia resta fedele al premier Andrus Ansip

Dimensioni di testo Aa Aa

Il Partito delle riforme del primo ministro Andrus Ansip ha ottenuto la maggioranza relativa nelle politiche di ieri. Un risultato, il 27,8%, che non gli permette però di governare da solo. Ansip ha già detto però di non voler riformare la stessa coalizione di governo con il Partito del centro, col quale ci sono stati battibecchi durante la campagna elettorale.

La coalizione più probabile è quella tra il Partito delle riforme e il partito “pro patria – res publica” di Mart Laar che si è piazzato in terza posizione col 17,9% dei consensi. Il premier ha detto di sentirsi molto vicino ideologicamente al probabile nuovo alleato.

Il Partito del entro resta comunque la seconda forza del paese con il 26,1% dei voti poco meno di due punti percentuali sotto la formazione del primo ministro. L’Estonia è uno dei più dinamici nuovi membri dell’Unione europea. L’anno scorso ha fatto registrare un tasso di crescita del Pil dell’11,5%.

In campagna elettorale diversi partiti hanno promesso un aumento dei salari e delle pensioni. La forte crescita economica si scontra ancora con un tasso diffuso di povertà, anche tra le classi lavoratrici. Il premier Ansip sembra intenzionato a passare a un sistema di tassazione progressiva. L’imposta del 22%, che attualmente tutti pagano indipendentemente dal reddito, potrebbe essere diminuita al 18% per i redditi più bassi.