ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Usa, il presidente Bush in visita negli stati colpiti dal tornado

Lettura in corso:

Usa, il presidente Bush in visita negli stati colpiti dal tornado

Dimensioni di testo Aa Aa

Due giorni dopo il disastro causato dal tornado, negli stati del sud degli Usa è arrivato il presidente George Bush per rendersi conto di persona dei danni. Un sopralluogo cominciato da Enterprise, in Alabama, dove nove studenti sono morti tra le macerie della loro scuola. A loro Bush si è rivolto, promettendo più sicuri istituti scolastici, e invitando alla preghiera. “Non possiamo far tornare i morti, se non con la preghiera. Voglio che sappiate, voi e le vostre famiglie, che c‘è un sacco di gente che sta pregando per loro”.

Il tornado si è abbattuto su almeno tre stati, Alabama, Georgia e Missouri, causando nel complesso almeno 20 vittime e ingenti danni. Bush ha anche fatto appello agli statunitensi affinchè contribuiscano alla raccolta di fondi della Croce Rossa in aiuto delle vittime del tornado.

La super-mediatizzata visita del presidente ai luoghi devastati dai tornado si spiega anche in rapporto alle pesanti critiche di inerzia piovute sulla Casa Bianca all’indomani dell’uragano Katrina. Inerzia che pare continuare ancora oggi, un anno e mezzo dopo: metà delle scuole sono ancora chiuse, decine di migliaia di persone senza casa, e i fondi per la ricostruzione restano inspiegabilmente bloccati da cavilli burocratici.