ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Portogallo, centomila in piazza per protesta contro la politica economica del governo di centro-sinistra

Lettura in corso:

Portogallo, centomila in piazza per protesta contro la politica economica del governo di centro-sinistra

Dimensioni di testo Aa Aa

Più di centomila persone hanno manifestato per le strade di Lisbona per protestare contro i tagli alla spesa pubblica annunciati dal governo di centro-sinistra. A rischio l’intero settore del pubblico impiego, in particolare i servizi d’urgenza degli ospedali, e numerosi servizi sociali.

“Dalla fine del fascismo non si era visto un governo così negativo per i lavoratori ma così utile al capitale finanziario che non se l‘è mai passata così bene”, dice il popolare attore Morais e Castro. Un altro manifestante ha scelto di mostrarsi come un Cristo con la sua croce, per simbolizzare il disagio dei lavoratori dipendenti.

La mobilitazione è stata promossa dalla CGTP, il principale dei sindacati portoghesi,. L’economia lusitana da tempo segna il passo. Il deficit di bilancio è al 4,6 per cento del Pil, mentre nel 2006 la crescita economica è stata dell’1,2 per cento.