ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Le Borse europee stentano a risalire dopo il crollo cinese

Lettura in corso:

Le Borse europee stentano a risalire dopo il crollo cinese

Dimensioni di testo Aa Aa

I mercati borsistici europei faticano a riprendersi dopo la spettacolare caduta di Shanghai e Shenzen martedì. I listini del vecchio continente hanno aggiunto altre perdite a quelle della vigilia, anche se il calo difficilmente ha superato il punto e mezzo percentuale. A rendere meno grave la situazione, il buon andamento del comparto auto. In compenso, piazza Affari ha battuto il record di tutti i tempi per controvalore degli scambi, 9,4 miliardi.
“Spero che tutto questo riporti un po’ di buon senso nel mercato – dice un analista della londinese Sphere Partners -. Certamente non credo che l’impatto potrà andare oltre il breve termine”.
In Asia, Tokyo, seconda borsa del mondo, ha chiuso con un calo del 2,85 per cento. Poco diverso il dato negativo di Hong Kong, Seul e Manila. Bombay ha registrato una caduta del 4 per cento, Singapore del 3,72.
Dopo il crollo di martedì, Shangai si è ripresa e ha chiuso con un segno positivo di quasi 4 per cento.
Stabile il cambio euro-dollaro, in leggero calo il petrolio, a 60 dollari.