ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Italia, Napolitano respinge le dimissioni di Prodi e rinvia il governo alle Camere

Lettura in corso:

Italia, Napolitano respinge le dimissioni di Prodi e rinvia il governo alle Camere

Dimensioni di testo Aa Aa

Svolta nella crisi politica italiana. Il capo dello Stato respinge le dimissioni del premier Romano Prodi, che ottiene una seconda chance per continuare a governare il paese. ‘‘Mi presenterò alle Camere per il voto di fiducia nei tempi più rapidi possibili con lo slancio rinnovato di una coalizione coesa”.

Ascoltate tutte le forze politiche, il presidente Napolitano ha spiegato che non c’erano alternative, dal momento che mancavano le condizioni per un voto anticipato. “Le delegazioni dei gruppi parlamentari e dei partiti dell’Unione hanno espresso la convinzione di poter garantire, sulla base dell’accordo di programma e di metodo appena sottoscritto, l’indispensabile unitarietà e l’efficacia dell’azione di governo nel prossimo futuro’‘.

Tra mercoledì e giovedì è previsto il primo voto di fiducia, a Palazzo Madama. I numeri restano risicati, ma in soccorso del governo arriveranno Marco Follini, dell’Italia di Mezzo, e almeno quattro senatori a vita. Al termine di un incontro con il presidente della Camera, Fausto Bertinotti, Prodi ha ammesso di sentirsi più sollevato.

La crisi si era aperta mercoledì, quando al Senato il governo si era trovato in minoranza sulla politica estera. Resta ora da vedere se l’intesa definita tra i leader del centrosinistra basterà ad assicurare al governo la stabilità invocata da Napolitano.