ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Inglese e tedesco le lingue piú parlate nell'UE. Si afferma il russo

Lettura in corso:

Inglese e tedesco le lingue piú parlate nell'UE. Si afferma il russo

Dimensioni di testo Aa Aa

La mancata conoscenza delle lingue puo’ fermare l’espansione delle piccole e medie imprese europee. Secondo uno studio della Commissione europea, oltre il 10% di piccole aziende ha perso contratti per le esportazioni a causa delle barriere linguistiche e dell’assenza di adeguate competenze.

Nel mondo degli affari, non stupisce l’inglese è la lingua piú utilizzata, seguita pero’ dal tedesco, utile in Europa dell’est e dal francese impiegato per l’Africa. Si afferma il russo utilizzato per le esportazioni verso il Baltico, e i paesi dell’allora Patto di Varsavia. Scende lo spagnolo ancora utile per l’America Latina.

Il neo commissario al multilinguismo, il rumeno Leonard Orban, ricorda l’importanza di imparare piú di una lingua ai piú piccoli. “Voglio sostenere l’apprendimento delle lingue straniere in modo continuo nel corso di tutta la vita, penso che il miglior momento per imparare le lingue e suscitare l’interesse verso le lingue, sia l’infanzia”

Dal 1958 l’Unione europea difende l’uguaglianza di tutte le lingue nazionali al suo interno. Oggi conta 23 lingue ufficiali, a gennaio si sono aggiunte anche il bulgaro, il rumeno e il gaelico, lingua irlandese. Per la traduzione dei documenti ufficiali l’Unione spende un miliardo e 123 milioni di euro, pari a oltre due euro all’anno per persona.