ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cisgiordania, scontri tra manifestanti e polizia a Bilin, una ventina i feriti

Lettura in corso:

Cisgiordania, scontri tra manifestanti e polizia a Bilin, una ventina i feriti

Dimensioni di testo Aa Aa

Duri scontri tra manifestanti e forze dell’ordine hanno provocato una ventina di feriti nel villaggio cisgiordano di Bilin. La località è divenuta simbolo della protesta contro il muro che lo stato ebraico sta costruendo nei Territori palestinesi. Gli agenti israeliani della Guardia di frontiera hanno usato lacrimogeni, granate assordanti e proiettili di gomma per disperdere i manifestanti, tra i quali si contano anche attivisti israeliani. Un uomo è stato ricoverato in un vicino ospedale di Ramallah.

Le proteste contro la costruzione del muro, che ha già sottratto il 60% delle terre di Bilin, si svolgono ogni venerdì da due anni. La barriera, che secondo Israele dovrebbe servire di protezione contro i terroristi, è stata considerata illegale sia dalla corte internazionale di giustizia, nel 2004, che dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite. A lavoro completato, misurerà 650 chilometri e renderà ancora più problematici gli spostamenti in Cisgiordania.