ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

I film nazionali sbancano i botteghini del cinema europeo

Lettura in corso:

I film nazionali sbancano i botteghini del cinema europeo

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ stata una stagione positiva per il cinema in Europa, con un piú 4% negli ingressi in sala secondo le cifre pubblicate dall’osservatorio europeo dell’audiovisivo.

I dati sono stati raccolti in 25 paesi europei comprese la Russia e la Turchia.

A guidare la ripresa sono soprattutto i film nazionali, in Germania ad esempio si è registrato un piú 7,4% rispetto all’anno precedente con 3 film tedeschi nella top ten.

Tra questi grande successo de “La vita degli altri”, film sulla Stasi del Florian Henckel von Donnersmarck e di “Profumo. Storia di un assasino”, uscito a settembre.

I risultati migliori si registrano pero’ nei paesi baltici grazie al cinema di animazione, in Lituania, Estonia, e Lettonia. Piú 7% per Francia e Germania in netta ripresa rispetto al 2005.

In calo invece le vendite in Romania, Spagna e Gran Bretagna.

Per quanto riguarda l’Italia, il botteghino segna solo un piú 1,7%, nella stagione 2006-2007, solo il film “Natale a New York” ha strappato il primo posto della top ten all’americano “Pirati dei Caraibi”. Quasi venti milioni di biglietti per “Manuale d’amore 2” e “La Ricerca della Felicità”.

Il record di biglietti venduti in Europa spetta pero’ alla Francia con 188 milioni.

Film francesi come “Indigenes” candidato ora all’Oscar hanno riempito le sale conquistando il 45% di tutto il mercato nazionale. Per Parigi è il miglior risultato dal 1984.