ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Base americana in Repubblica Ceca: Mosca non si rassegna

Lettura in corso:

Base americana in Repubblica Ceca: Mosca non si rassegna

Dimensioni di testo Aa Aa

Jince, 50 chilometri da Praga. In questa località della Repubblica ceca sorgerà la prima base americana dotata di radar anti-missili. L’annuncio, preceduto da mille polemiche, è atteso in giornata. Washinton, d’accordo con i governi di Praga e di Varsavia, comunicherà tempi e modalità dell’installazione.

Anche Varsavia è coinvolta. Una seconda base dotata di razzi anti-missili, sorgerà, infatti, in Polonia.

Il Segretario di stato americano, Condoleeza Rice, liquida come pretestuose le critiche che giungono da Mosca.

“Ne discutiamo dalla primavera del 2006. Con i russi abbiamo avuto non meno di 10 incontri, tutti relativi all’installazione del sistema di difesa anti-missili”.

Il generale Nicolai Solovtsov, comandante delle forze strategiche missilistiche russe, ha annunciato che Mosca proteggerà i propri interessi attraverso un’azione diplomatica e, se necessario, militare.

Alla Conferenza internazionale sulla sicurezza di Monaco di Baviera, il presidente russo Vladimir Putin aveva accusato gli americani di ignorare il diritto internazionale.

Washington replica che le due basi sono indispensabili per fronteggiare un eventuale attacco missilistico dell’Iran o della Corea del Nord.