ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

GB: iniziato il ritiro dall'Iraq

Lettura in corso:

GB: iniziato il ritiro dall'Iraq

Dimensioni di testo Aa Aa

1600 soldati britannici lasceranno l’Iraq nei prossimi mesi. Lo ha annunciato al Parlamento il premier Tony Blair, confermando le indiscrezioni della vigilia. Blair non ha reso noto il calendario preciso del rimpatrio: si è limitato a fornire le cifre.

“Le nostre truppe in Iraq scenderanno dagli attuali 7.100 effettivi a 5.500. Due anni fa i nostri soldati erano 9 mila, nel corso del conflitto 40 mila”.

Riduzione del contingente non significa ritiro. Blair ha precisato che la Gran Bretagna resterà in Iraq anche nel 2008 e comunque per tutto il tempo che la sua presenza sarà richiesta e finchè ci sarà del lavoro da fare.

Il premier ha giustificato il parziale disimpegno con il trasferimento agli iracheni di maggiori responsabilità in particolare in tema di sicurezza.

Le truppe britanniche sono stanziate nel sud dell’Iraq. Il quartier generale è a Bassora dove la situazione – ha precisato Blair – non è cosí grave come a Bagdad.