ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Russia: il ceppo del virus dei polli trovato vicino a Mosca è quello asiatico


mondo

Russia: il ceppo del virus dei polli trovato vicino a Mosca è quello asiatico

Un milione di volatili saranno vaccinati nella regione di Mosca, dopo la scoperta in questi giorni di cinque casi di influenza aviaria. L’hanno annunciato le autorità russe, che assicurano di avere la situazione sotto controllo.

È la prima volta che casi di H5N1 sono rilevati così vicino alla capitale russa.

Nikolai Vlasov è il capo degli ispettori veterinari del servizio di controllo agricolo: “L’ultima informazione riguardo l’identificazione di questo virus, all’origine di cinque focolai d’epidemia nella regione di Mosca e proveniente dal mercato all’ingrosso, è la seguente: si tratta della variante di tipo asiatico dell’H5N1, altamente patogena e potenzialmente mortale per gli esseri umani”.

È infatti nel mercato degli uccelli e degli animali di compagnia della capitale che è stata rintracciata l’origine del virus. Il mercato, hanno fatto sapere le autorità, resterà chiuso fino a che non saranno stati effettuati ulteriori controlli.

Un’indagine penale è stata avviata per determinare se siano state violate le norme di sicurezza.

Le analisi sugli oltre 5 mila abitanti della zona colpita dal contagio sono risultate negative.

Storie correlate:

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Londra estende la tassa sugli ingorghi stradali