ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gerusalemme, ancora scontri alla Spianata delle Moschee, contro i lavori

Lettura in corso:

Gerusalemme, ancora scontri alla Spianata delle Moschee, contro i lavori

Dimensioni di testo Aa Aa

Il venerdi’ di preghiera nella città vecchia di Gerusalemme è stato caratterizzato da nuovi scontri. La polizia israeliana ha rafforzato la sicurezza nei pressi della Spianata delle Moschee dove si sono radunati in mattinata circa cinquemila fedeli musulmani. Poco distante alcuni leader islamici hanno convocato centinaia di sostenitori per manifestare contro i lavori cominciati da Israele per realizzare un ponte pedonale alle pendici della Spianata.

Dopo il lancio di pietre contro gli agenti, la polizia ha arrestato alcuni dimostranti che avevano violato il divieto imposto per motivi di sicurezza. Nel tentativo di evitare incidenti dove si effettuano i lavori contestati dagli arabi israeliani, che temono danni alla vicina moschea di Al-Aqsa, la polizia ha permesso l’accesso alla Spianata delle Moschee solo a coloro in possesso di carta di identità israeliana e agli uomini con oltre 50 anni