ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Mohamed l'egiziano, uomo di punta di al Qaida in Europa

Lettura in corso:

Mohamed l'egiziano, uomo di punta di al Qaida in Europa

Dimensioni di testo Aa Aa

Rabei Osman Sayed Ahmed, detto Mohamed l’egiziano, 35 anni è nato nel 1971 in Marocco. È ritenuto lo stratega degli attentati di Madrid e uno degli uomini di punta di al Qaida in Europa. Nel 2003 quando Osama Bin Laden indicò nella Spagna l’obiettivo di prossimi attentati, Mohamed si propose come regista dell’operazione. Con questo ruolo si recò alla fine di gennaio del 2004 a Madrid per mettere a punto gli ultimi dettagli della strage.

Arrestato il 7 giugno 2004 a Milano, su mandato di cattura internazionale, la giustizia italiana lo condannò a 10 anni di prigione. Nel novembre scorso è stato riconsegnato alla Spagna, dove la pubblica accusa chiede per lui 38.656 anni di carcere.