ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il monumeto all'Armata rossa di Tallin divide Estonia e Russia

Lettura in corso:

Il monumeto all'Armata rossa di Tallin divide Estonia e Russia

Dimensioni di testo Aa Aa

È una statua il nuovo pomo della discordia tra Estonia e Russia. Il Parlamento di Tallin ha approvato con due soli voti di maggioranza una legge che permetterà di rimuovere dal centro di Tallin il monumento al soldato sovietico.

La statua di bronzo, che rappresenta un soldato dell’armata rossa, eretta nel 1947 è considerata dagli estoni un simbolo dell’occupazione sovietica.

Mentre per Mosca è il simbolo della liberazione dell’Estonia dalla presenza nazista.

Già a gennaio il ministro degli esteri russo aveva convocato l’ambasciatore estone minacciando ritorsioni se il Parlamento avesse approvato la legge.

Questa è una delle numerose dispute tra la Russia e le repubbliche baltiche occupate dai nazisti durante la seconda guerra mondiale, poi annesse all’Unione Sovietica e diventate indipendenti nel 1991.