ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il killer dello Utah era sopravvissuto a Srebrenica

Lettura in corso:

Il killer dello Utah era sopravvissuto a Srebrenica

Dimensioni di testo Aa Aa

C‘è un legame tra la strage di tre giorni fa a Salt Lake City e la guerra degli anni Novanta nella ex Yugoslavia. Suleiman Talovici, il diciottenne che ha aperto il fuoco sulla folla nellà città statunitense, era originario del villaggio bosniaco di Talovici e da bambino era sopravvissuto all’assedio di Srebrenica da parte dei serbi.

Un suo parente assicura: “Mi ricordo quando aveva 4 o 5 anni. Forse era un po’ monello, ma non ha mai dato problemi. Ma vedete cosa è successo dopo che è diventato grande in questo mondo.”
Il ragazzo, che nel massacro di Srebrenica aveva perso il nonno, era stato tratto in salvo dai caschi blu ed era arrivato negli Stati Uniti nel 2000 come rifugiato. Lunedi’ scorso, sparando all’impazzata in un centro commerciale, ha provocato 5 morti e 4 feriti, prima di essere ucciso dalla polizia.