ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Germania, 5 anni di reclusione per il negazionista Zündel

Lettura in corso:

Germania, 5 anni di reclusione per il negazionista Zündel

Dimensioni di testo Aa Aa

Ernst Zündel è stato condannato al massimo della pena prevista in Germania per negazione dell’olocausto degli ebrei e incitamento all’odio razziale. La sentenza pronunciata dal tribunale di Mannheim è di 5 anni di reclusione. Zündel, uno dei più importanti editori a livello mondiale di libri e riviste neonaziste e antisemite, era stato arrestato in Canada ed estradato in Germania nel marzo del 2005.

Arrivato nel nord America nel 1958 dopo essere scappato dalla Germania orientale aveva cominciato a diffondere pubblicazioni scritte e poi via internet che negavano l’esistenza delle camere a gas nella seconda guerra mondiale. Nel suo intervento in aula prima della sentenza, Zündel ha ancora una volta sostenuto la necessità di istituire una commissione indipendente al fine di indagare sulla veridicità dell’olocausto.