ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La legge Volkswagen viola il diritto comunitario

Lettura in corso:

La legge Volkswagen viola il diritto comunitario

Dimensioni di testo Aa Aa

La legge Volkswagen, varata ^dal governo tedesco per difendere il gruppo automobilistico da opa ostili attraverso il ricorso alla golden share,viola le regole del diritto comunitario. E’ quanto affermato dall’avvocato generale della Corte europea di Giustizia.

La legislazione tedesca rafforza la posizione del governo federale e di quello regionale, mettendo un freno agli azionisti esterni i quali non possono avere un diritto di voto superiore al 20% del capitale.

E’ il caso della casa automoblististca Porsche che, pur avendo una quota del 27% , detiene solo il 20% dei diritti di voto.

Una decisione che ha ricevuto il plauso di Porsche, ma che per il momento lascia la situazione invariata.

La procedura richiede infatti un’attesa di almeno due mesi prima che la Corte di giustizia europea si pronunci in maniera ufficiale sulla questione.

Da parte sua il governo di Berlino si è limitato a dire che la legge Volkswagen rispetta le regole del diritto comunitario