ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Scarcerato l'imam Abu Omar dalle autorità egiziane

Lettura in corso:

Scarcerato l'imam Abu Omar dalle autorità egiziane

Dimensioni di testo Aa Aa

Abu Omar è stato scarcerato ed è già tornato dalla sua famiglia ad Alessandria d’Egitto. Il rilascio dell’imam rapito a Milano dalla Cia nel 2003 è stato disposto dal governo egiziano. Secondo il suo legale, Montasser al Zayat, le autorità gli hanno proibito di parlare con la stampa. La scarcerazione del religioso musulmano avviene nel momento in cui la magistratura italiana sta prendendo in considerazione l’incriminazione per sequestro di persona di 32 sospetti, fra cui il generale Nicolò Pollari, ex capo del Sismi.

Pollari era stato costretto a dimettersi dopo che l’inchiesta milanese ne aveva accertato il coinvolgimento. Il rapimento di Abu Omar, al secolo Hassan Mustafa Osama Nasr, era stato organizzato da 26 agenti della Cia con il contributo dei servizi segreti militari italiani.

Dopo un breve transito per le basi americane di Aviano e di Ramstein, in Germania, l’imam fu trasferito in un carcere egiziano dove, stando alla sua testimonianza, venne torturato.