ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Finisce in Mauritania l'odissea della nave "Marine 1" alla deriva con 400 clandestini a bordo

Lettura in corso:

Finisce in Mauritania l'odissea della nave "Marine 1" alla deriva con 400 clandestini a bordo

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ finita con l’approdo in un porto della Mauritania, l’odissea della “Marine 1”, una carretta del mare intercettata una settimana fa dalla guardia costiera spagnola mentre era alla deriva con 400 migranti a bordo.

Per i clandestini, asiatici e africani in maggioranza, si avvicina ora il rimpatrio forzato.

L’imbarcazione era salpata da Conakry, in Guinea, diretta verso l’arcipelago delle Canarie. Alla deriva da giorni per una avaria, la nave era stata intercettata dalle autorità costiere spagnole, che dopo aver inviato a bordo dei medici hanno deciso di evacuare alcuni feriti.

L’intervento della Mauritania, inizialmente restia a farsi carico dei 400 clandestini, è stato deciso dopo un accordo col governo spagnolo e l’impegno da parte di quest’ultimo di aumentare la cooperazione economica col paese africano.

Alcuni dei migranti potrebbero adesso fare domanda di asilo politico.