ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

"Piú giustizia sociale". Segolene Royal firma il patto con i francesi

Lettura in corso:

"Piú giustizia sociale". Segolene Royal firma il patto con i francesi

Dimensioni di testo Aa Aa

Non un semplice programma elettorale ma un patto con i francesi sottoscritto a Villepinte, periferia di Parigi, davanti a 15 mila sostenitori e a milioni di telespettatori. Segolene Royal, candidata socialista alle presidenziali, ha annunciato alla Francia cosa farà se sarà la prima donna eletta all’Eliseo.

“Bisogna mettere fine alla disuguaglianza sociale. Questa è una emergenza del paese. Lo dico come madre: voglio per tutti i bambini che nascono e crescono in Francia quello che ho voluto per i miei figli. Tutti abbiamo la necessità di raggiungere questo obiettivo. Lo giuro davanti a voi. Mi impegno a mantenere la promessa. Questa promessa la manterremo tutti insieme”.

Sono 100 le promesse contenute nel patto presidenziale. Per risolvere il problema della delinquenza minorile Royal propone la creazione di centri educativi con la presenza anche di personale militare. Sul piano sociale: la garanzia di un alloggio per tutti, salario minimo di almeno 1500 euro, l’aumento del 5% delle pensioni. Sul piano internazionale al centro del progetto di Royal c‘è la difesa dei diritti dell’uomo. Nel mirino, la Russia.

“Saró un presidente inflessibile quando si tratterà di denunciare gli abusi dei diritti dell’uomo, i crimini di guerra in Cecenia o l’omicidio in pieno centro a Mosca di una donna eccezionale, che ha dato prestigio al giornalismo, come Anna Politkovskaia”.

“Piú giusta, la Francia sarà piú forte” è il nuovo slogan scelto dalla candidata socialista all’Eliseo. Sulle note di Bella Ciao, sorridente ed emozionata, ha indicato la strada per una nuova Francia, prospera, solidale e aperta al mondo.