ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Venezuela, il governo nazionalizza il settore dell'energia elettrica

Lettura in corso:

Venezuela, il governo nazionalizza il settore dell'energia elettrica

Dimensioni di testo Aa Aa

Avanti tutta con le nazionalizzazioni, a cominciare dal settore elettrico. Il governo venezuelano ha firmato un contratto con la statunitense AES, per riacquistare la maggioranza di Electricitad de Caracas. Un’iniziativa che si inserisce nel programma del presidente Chavez di riportare sotto il controllo dello stato settori considerati strategici per l’economia nazionale.

Il valore dell’operazione ammonta a 900 milioni di dollari. Agli azionisti privati rimarrà solo il 13% delle quote. Il vice presidente Jorge Rodriguez ha avvertito che si tratta solo dell’inizio. “Chi vuole distruggere i nostri sogni – ha detto – sentirà presto parlare di noi”. Oltre al settore dell’energia elettrica, il governo di Caracas intende nazionalizzare anche telecomunicazioni e petrolio. Un programma che ha già creato contrasti con alcune compagnie petrolifere straniere.