ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Primo job center in Mali per gestire l'immigrazione tra l'Africa e l'Europa

Lettura in corso:

Primo job center in Mali per gestire l'immigrazione tra l'Africa e l'Europa

Dimensioni di testo Aa Aa

Il Mali ospiterà il primo centro africano di informazione e di gestione dell’Immigrazione. Il centro sarà aperto quest’anno e servirà ad informare gli abitanti sulle opportunità di lavoro e di formazione a livello nazionale ed europeo. L’Unione europea parteciperà al finanziamento di questo ufficio con 40 milioni di euro. L’obiettivo è di offrire un’alternativa all’immigrazione illegale.

“Il centro è destinato prima di tutto alla popolazione del Mali, sottolinea Amadeu Altafaj-Tardio, portavoce del commissario allo sviluppo. Ma l’obiettivo è di lavorare con l’organizzazione regionale dell’Africa Occidentale, per creare altri centri se l’esperienza si rivelerà positiva e se ci sarà un impatto sull’immigrazione clandestina”

L’anno scorso oltre 31 000 africani sono sbarcati alle isole Canarie secondo il governo spagnolo, Almeno 6.000 persone hanno trovato la morte nella traversata. Spagna, Italia, e Malta avevano chiesto l’aiuto europeo per gestire l’emergenza immigrazione.