ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Approvati i reati ecologici

Lettura in corso:

Approvati i reati ecologici

Dimensioni di testo Aa Aa

Tolleranza zero per chi uccide l’ambiente, tolleranza zero per chi mette in pericolo la vita delle persone. Anche inquinare sarà un crimine nell’Unione europea, per evitare che si ripetino drammi come quello del Probo Koala. La nave di una multinazionale olandese era andata questa estate in Costa d’Avorio per liberarsi delle scorie tossiche.

La Commissione europea ha adottato una direttiva che introduce sanzioni penali per chi trasporta prodotti dannosi senza misure di sicurezza o mette in pericolo animali protetti. Spiega il Commissario alla giustizia Franco Frattini: “In Europa ci sono grandi differenze nel modo di reprimere i reati ambientali, ci sono molte diffrenze tra multe e sanzioni penali”

Per armonizzare la legislazione a livello europeo, la Commissione ha proposto quindi multe pesanti. Chi inquina rischia una multa dai 750.000 al milione e mezzo di euro e potrebbe anche passare da uno a dieci anni di carcere. Soddisfatti gli ecologisti secondo cui tuttavia sarebbe necessario aumentare a livello nazionale i controlli, per evitare che l’arsenale di sanzioni resti solo sulla carta. La Commissione europea inoltre dovrebbe presentare un nuovo progetto per le cosiddette carrette del mare.