ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Speranze di pace alla Mecca

Lettura in corso:

Speranze di pace alla Mecca

Dimensioni di testo Aa Aa

Entra nel vivo oggi il vertice per la riconciliazione tra le fazioni palestinesi organizzato dal Re saudita Abdullah. Le delegazioni di Fatah e Hamas (guidate rispettivamente da Mahmoud Abbas e da Khaled Meshal e Ismail Hanyeh) si incontrano vicino alla grande Moschea della Mecca, nella speranza che il luogo sacro ai musulmani ispiri i partecipanti e favorisca un esito positivo.
L’obiettivo dei colloqui è la fine degli scontri tra Fatah e Hamas e la formazione di un governo di unità nazionale.

Una prospettiva fortemente voluta dai Paesi arabi, ma vista con perplessità da Israele, che considera prioritaria l’adesione di Hamas alle richieste della comunità internazionale. Il premier Ehud Olmert aggiunge: “Se un governo palestinese, da chiunque sia formato, accetterà i principi-base cosi’ chiaramente espressi dal Quartetto nella recente dichiarazione a Washington, questo sicuramente aprirà la strada a ulteriori negoziati.”

Un’intesa tra le fazioni palestinesi potrebbe quindi far ripartire anche il processo di pace con gli israeliani, ma solo se Hamas riconoscerà gli accordi di Oslo siglati nel ’93.