ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tre anni di reclusione per il presidente del gruppo automobilistico Hyundai

Lettura in corso:

Tre anni di reclusione per il presidente del gruppo automobilistico Hyundai

Dimensioni di testo Aa Aa

Il tribunale di Seul ha condannato a tre anni di reclusione Chung Mong Koo per corruzione e appropriazione indebita. Il presidente della Hyundai era stato arrestato ad aprile quando gli inquirenti avevano scoperto un mega storno di fondi dalla società ai suoi conti personali pari a 80 milioni di euro. Le perdite aziendali sono state calcolate in 185 milioni di euro.

Dopo la condanna il tribunale non ha disposto l’arresto lasciandogli la possibilità di preparare a piede libero il ricorso in appello.

Chung è considerato uno dei cinque maggiori imprenditori sudcoreani: è a capo della Hyundai dal 1999, quando costrinse alle dimissioni il padre Juyung, che ne era stato il fondatore.