ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Caso Litvinenko, prove di collaborazione tra Londra e Mosca

Lettura in corso:

Caso Litvinenko, prove di collaborazione tra Londra e Mosca

Dimensioni di testo Aa Aa

Russi e britannici provano a collaborare sul caso Litvinenko. Il ministro dell’interno britannico John Reid, secondo il giornale “Observer”, avrebbe dato il via libera alla commissione rogatoria che permetterà agli inquirenti russi di sviluppare la loro inchiesta direttamente a Londra.

Proprio a Londra l’ex agente del Kgb Aleksandr Litvinenko morì in seguito ad avvelenamento lo scorso 23 novembre.
Tra i personaggi chiave di questo oscuro caso di spionaggio internazionale c‘è tra l’altro l’ex oligarca dissidente oggi rifugiato a Londra Boris Berezovski. I russi vogliono interrogarlo. Lui si è detto disponibile a patto che l’interrogatorio avvenga sotto la protezione di agenti britannici.

Scotland Yard, che a fine gennaio ha trasmesso le prime conclusioni dell’inchiesta sull’avvelenamento di Litvinenko, accentra i propri sospetti anche su Andrey Lugovoi, un altro ex agente del Kgb che si trovava a Londra nei giorni dell’omicidio.