ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Allerta attentati negli Stati Unti. Ma si trattava di pannelli pubblicitari

Lettura in corso:

Allerta attentati negli Stati Unti. Ma si trattava di pannelli pubblicitari

Dimensioni di testo Aa Aa

La psicosi attentati negli Stati Uniti ha superato un nuovo livello. Per ore la città di Boston è rimasta paralizzata a causa di un allarme provocato da alcuni pannelli luminosi scambiati per bombe. Lo spiegamento di uomini e mezzi è stato impressionante, forse il più grande dall’11 settembre.

In realtà si trattava della trovata pubblicitaria per un popolare cartone animato prodotto dalla Turner broadcasting che dopo il successo televisivo sta per approdare nelle sale cinematografiche. “La prossima volta ci penseranno meglio – ha detto il procuratore distrettuale Daniel Conley -. Con il loro comportamento hanno provocato un enorme spreco di risorse pubbliche”.

Una persona è già finita dietro le sbarre, Peter Berdovsky, accusato in base a nuova legge che qualifica come reato l’esposizione di congegni che provocano il panico generalizzato. Gli stessi pannelli luminosi sono stati piazzati nelle ultime 2-3 settimane in numerose città americane.