ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nel mondo la corsa per comprare Vista

Lettura in corso:

Nel mondo la corsa per comprare Vista

Dimensioni di testo Aa Aa

Si è dovuto aspettare più di un lustro ma alla fine è arrivato. Windows vista è stato messo in vendita oggi in contemporanea in tutto il mondo. Il lancio ufficiale alla presenza del patron Bill Gates è stato ieri sera a New york. Il gruppo stima di vendere 100 milioni di esemplari nel corso del primo anno.

In Giappone, che per via del fuso orario è stato il primo paese a lanciare il nuovo sistema operativo nel mercato, gli ipertecnologici non sono stati scoraggiati dal costo, che va dai 150 ai 600 euro a seconda delle versioni. Per la versione premium, che contiene le grandi novità, bisogna sborsare 185 euro.

Ma non è tutto. Se si tiene conto che per far utilizzare al meglio Vista occorre un hardware potente e che probabilmente sarà meglio cambiare pc, il nuovo sistema potrebbe alla fine costarci molto caro. “Se avete un computer nuovo vi sembrerà fantastico – spiega Richard Doherty esperto informatico – Ma se mettete il sistema su un PC comprato più di due anni fa vi sembrerà incredibilmente lento”.

Secondo alcuni analisti, Vista porterà a Microsoft 4 miliardi di euro in più nel 2007, genererà invece 70 miliardi di dollari per l’intero settore informatico mondiale. Windows è istallato sul 95% dei pc, per i suoi detrattori non offre nulla di diverso rispetto ai concorrenti, Apple e Linux che hanno conquistato solo le bricole del mercato.

Per gli entusiasti Vista è il software di Windows più attraente, sicuro e facile da usare presentato finora. Tra le novità le immagini tridimensionali.

La gestazione di Vista è durata cinque anni, con un costo totale di 6 miliardi di dollari. Il nuovo sistema operativo, definito a prova di hacker dai dirigenti windows, manderà definitivamente in pensione windows 95 e Windows Xp, che uscirà di scena progressivamente.