ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ashura di sangue in Iraq, si moltiplicano gli attacchi contro gli sciiti

Lettura in corso:

Ashura di sangue in Iraq, si moltiplicano gli attacchi contro gli sciiti

Dimensioni di testo Aa Aa

Come previsto, anche quest’anno le celebrazioni religiose per l’Ashura, in Iraq, sono state segnate da attacchi mortali contro i fedeli sciiti. A Khaneqin, una localita’ a Nord-Est di Baghdad, vicino al confine con l’Iran, l’esplosione di una bomba al passaggio di una processione ha ucciso nove persone e ne ha ferite una trentina. Ma l’attentato più feroce si è verificato a Baladruz, ottanta chilometri a nord est della capitale. Un kamikaze si è fatto saltare in aria all’ingresso di una moschea sciita, facendo ventitre morti e almeno sessanta feriti.

Una catena di violenza niente affatto inattesa da parte delle autorità irachene, che hanno disposto drastiche misure di sicurezza, per dissuadere i terroristi. In particolare a Kerbalah, dove due milioni di pellegrini commemorano il martirio dell’imam Hussein.