ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Notte di sangue a Gaza, continuano gli scontri tra Hamas e Fatah

Lettura in corso:

Notte di sangue a Gaza, continuano gli scontri tra Hamas e Fatah

Dimensioni di testo Aa Aa

Ancora sangue, questa mattina, nella Striscia di Gaza: quattro le vittime degli scontri, esplosi in nottata, tra miliziani di Fatah e Hamas, che da giovedì scorso hanno già fatto trentadue morti. La speranza è ora affidata alla mediazione dell’Arabia Saudita, che ha proposto un incontro di riconciliazione alla Mecca: un intervento accolto con favore da entrambe le fazioni palestinesi.

Tanto a Gaza come in Cisgiordania, la situazione sembra fuori controllo. In un crescendo di violenza, ieri si sono moltiplicati i sequestri.

Prima un alto responsabile del braccio armato di Hamas. Poi il capo della sicurezza nazionale per la zona centrale della Striscia di Gaza, prelevato davanti alle telecamere, e rilasciato dopo un paio d’ore. E così anche a Nablus.

A nulla sono serviti finora gli appelli alla calma del presidente Abbas, espressione di Fatah, e del premier Haniyeh, esponente di Hamas.