ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Iraq: Ashura di sangue a Najaf

Lettura in corso:

Iraq: Ashura di sangue a Najaf

Dimensioni di testo Aa Aa

Fra i 100 e i 250 guerriglieri sarebbero stati uccisi nei dintorni di Najaf, nel sud dell’Iraq. Secondo la polizia locale le forze armate irachene, appoggiate dagli americani, sarebbero intervenute per sventare un attacco contro alcuni dignitari mussulmani sciiti giunti nella città santa di Najaf per la ricorrenza religiosa dell’Ashura. Ogni anno, fra Najaf e Kerbala, questa ricorrenza religiosa richiama centinaia di migliaia di pellegrini sciiti. Nel corso delle operazioni un elicottero statunitense è stato abbattuto e i due militari che erano a bordo sono rimasti uccisi. I miliziani cui è stata data battaglia sarebbero membri di una setta apocalittica di cui fanno parte sciiti ma anche sunniti e che sta prendendo sempre piu’ piede nel caos iracheno.

La guerra civile ha ucciso anche a Baghdad. Cinque studentesse sono morte e altre venti sono rimaste ferite nell’assalto a una scuola media in un quartiere sunnita. In tutto il bilancio nella capitale irachena parla di una ventina di vittime. Più a nord, a Kirkuk, due esplosioni hanno provocato almeno sedici morti e una trentina di feriti.