ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Israele: per la prima volta un ministro arabo

Lettura in corso:

Israele: per la prima volta un ministro arabo

Dimensioni di testo Aa Aa

Israele ha da oggi nel suo governo un ministro arabo musulmano: è la prima volta nella storia dello stato. Il laburista Ghaleb Majadele in un primo momento sarà un ministro senza portafogli, e in seguito dovrebbe occuparsi di cultura, sport e ricerca scientifica.

Contro la nomina, proposta dal ministro della difesa, nonché leader laburista Amir Peretz, ha votato solo il ministro Avigdor Lieberman, del partito di estrema destra Israel Beitenu. E Majadele sostituisce un altro responsabile di dicastero che, nell’ottobre scorso, si era dimesso in segno di protesta proprio per l’ingresso nell’esecutivo Olmert del partito ultranazionalistra di Liberman.

Per Majadele “è un primo passo importante, che consentirà agli arabi israeliani di sviluppare un senso di appartenenza”.

Gli arabi costituiscono il 20% della popolazione israeliana e da tempo protestano ritenendo di essere considerati cittadini di seconda classe.