ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Libano, il premier Siniora a Parigi per la conferenza dei donatori

Lettura in corso:

Libano, il premier Siniora a Parigi per la conferenza dei donatori

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ tornata la normalità in Libano, all’indomani di una giornata di violenza che ha fatto tre morti e più di cento feriti, riproponendo per alcune ore lo spettro della guerra civile. Il governo di Beirut guarda ora alla conferenza dei donatori di Parigi come a un provvidenziale salvagente per rimanere a galla.

Il primo ministro Fouad Siniora è partito alla volta della capitale francese, dove domani illustrerà il piano di riforme per risollevare l’economia del Libano, ancora più disastrata dopo la guerra del luglio scorso. In cambio, Stati Uniti e altri paesi gli hanno promesso sostanziosi aiuti economici. Ad innescare gli scontri di strada, ieri, tra i sostenitori del governo e quelli dell’opposizione, lo sciopero generale indetto da Hezbollah e dai suoi alleati cristiani, guidati dal generale Aoun. Entrambi vogliono ottenere elezioni anticipate, o un esecutivo allargato, all’interno del quale possano bloccare ogni decisione.