ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Germania, il Parlamento europeo la accusa di aver "abbandonato" un cittadino a Guantanamo

Lettura in corso:

Germania, il Parlamento europeo la accusa di aver "abbandonato" un cittadino a Guantanamo

Dimensioni di testo Aa Aa

Il ministro degli Esteri della Germania, Frank Steinmeier, rischia di essere trascinato nella bufera da un cittadino tedesco di origini turche. Murat Kurnaz, che ha passato quattro anni nella prigione di Guantanamo come sospetto terrorista ed è poi stato ritenuto innocente, avrebbe potuto essere rilasciato nel 2002 con un intervento del governo Schroeder di allora, in cui Steinmeier era capo di Gabinetto. Ma secondo il rapporto sull’attività della Cia in Europa presentato oggi dal Parlamento di Strasburgo Berlino avrebbe rifiutato l’offerta di liberare Kurnaz cinque anni fa.

Steinmeier, da Bruxelles, ha smentito nettamente. “Gli anni dopo l’11 settembre non sono stati facili. E il governo di cui ero membro ha deciso che l’obiettivo era di evitare attacchi terroristici in Germania. Credo che le decisione siano state preso nel rispetto della stato di diritto. La sofferenza del signor Kurnaz non ci lascia indifferenti, ma per quanto riguarda il rapporto del Parlamento europeo bisogna dire che accusare il governo tedesco di esserne stato responsabile è falso e infamante”.
Kurnaz è stato liberato soltanto un anno fa. Una Commissione parlamentare di inchiesta sta indagando per stabilire quale ruolo abbia avuto l’amministrazione Schroeder, e quindi anche Steinmeier, nella vicenda.