ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Avvertimento Ocse alla Spagna: attenzione ai debiti

Lettura in corso:

Avvertimento Ocse alla Spagna: attenzione ai debiti

Dimensioni di testo Aa Aa

L’economia spagnola va bene certo, ma bisogna fare attenzione. E’ questo il messaggio proveniente dall’Ocse. Secondo gli analisti dell’Organizzazione internazionale la Spagna registra per il tredicesimo anno consecutiva la piu importante crescita del prodotto interno lordo per abitante, ma anche il piu alto costo della vita.

L’esempio del mercato immobiliare é esemplare: in Spagna il mercato degli affitti é pressoché inesistente visto che la maggiro parte degli spagnoli é proprietario dell’abitazione in cui vive. Il tasso di crecssita del pil iberico viaggia a livelli americani, in media piu del 3%, ma il costo della vita é in forte aumento anche se le previsioni per l’anno in corso e per il 2008 sono al ribasso. Un handicap messo in luce dal rapporto dell’Ocse riguarda il tasso di crescita degli aumenti salariali, da questi parti é in media piu’forte che in tutto il resto dell’Europa, perchè ogni categoria riesce a indicizzare i propri salari al costo della vita.

Risulatato in Spagna l’aumento medio dei salari é limitato ai diversi livelli di produttività. Tra i settori che devono ancora aprirsi alla concorrenza c‘é la distribuzione commerciale ancora troppo ristreto rispetto agli standard europei, ma sulla strada del cambiamento