ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ulster, un rapporto interno prova la complicità della polizia con i paramilitari protestanti

Lettura in corso:

Ulster, un rapporto interno prova la complicità della polizia con i paramilitari protestanti

Dimensioni di testo Aa Aa

Chiudevano un occhio di fronte all’attività criminale dell’Ulster Volunteer Force, una milizia protestante che per anni ha agito illegalmente commettendo crimini e omicidi. Dopo tre anni di inchiesta, un rapporto ufficiale conferma i sospetti su alcuni membr della polizia autonoma dell’Irlanda del Nord, accusati di aver di fatto protetto la milizia per oltre un decennio. Dal 1991 al 2003, i commandos paramilitari dell’UVF hanno assassinato dieci persone. Assassini che sarebbero, dunque, avvenuti con la tacita complicità di alcuni membri della polizia di Belfast. Il rapporto raccomanda la riapertura delle indagini, ma arrivare a una condanna sarà difficile: le prove sono infatti state deliberatamente distrutte.