ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Strage in un mercato a Baghdad per l'esplosione di due atobomba

Lettura in corso:

Strage in un mercato a Baghdad per l'esplosione di due atobomba

Dimensioni di testo Aa Aa

Un duplice attentato ha seminato il panico a Baghdad. Due autobomba sono esplose in rapida successione in un affollato mercato della capitale irachena, vicino alla piazza Tahrir. Fonti mediche locali parlano di ottantotto morti e più di centosessanta feriti, ma avvertono che è un bilancio provvisorio, dal momento che molti feriti versano in condizioni gravissime.

Il quartiere, centro nevralgico della città, era un tempo abitato in prevalenza da sunniti, ma nell’ultimo anno ha cambiato volto, diventando in maggioranza sciita. La poliza esclude l’operato di un kamikaze, poiché il detonatore è stato azionato a distanza. L’attentato è tra i più sanguinari, insieme con quello dello scorso 16 gennaio, nei pressi dell’università di Baghdad.

Ma la scia di sangue non si ferma alla capitale. A Baquba, nordest di Baghdad, almeno quattordici persone sono morte nell’esplosione di una bomba vicino a un mercato. Le vittime sono soprattutto sciiti, che si stavano radunando per una cerimonia religiosa.